Dvd Shrink e File ISO Tutorial Completo

#pierogentili #dvdshrink #masterizzare #iso Ciao a tutti ragazzi con questo tutorial vi spiegherò come utilizzare un programma per copiare dvd oppure file iso che si chiama dvd shrink Il programma è gratuito e lo si può scaricare da questo link:…

Dvd Shrink e File ISO Tutorial Completo

Source

0
(0)

#pierogentili #dvdshrink #masterizzare #iso
Ciao a tutti ragazzi con questo tutorial vi spiegherò come utilizzare un programma per copiare dvd oppure file iso che si chiama dvd shrink

Il programma è gratuito e lo si può scaricare da questo link:

https://filehippo.com/it/download_dvdshrink/

DVD Shrink è un software di backup di DVD assolutamente gratuito.

Consente l’estrazione di tracce da DVD e la masterizzazione da un altro software di masterizzazione.

Il programma supporta qualsiasi DVD e può anche modificare il contenuto di un DVD per modificare le dimensioni del suo contenuto: è possibile eliminare i capitoli, i video, tagliare o eliminare una parte del film, eliminare sottotitoli, eliminare le tracce audio, o ricomprimere il video.

DVD Shrink è un programma che permette di fare una copia di un DVD Video su un DVD da 4,7 Gb mantenendo tutti i menu, le lingue, i sottotitoli e gli extra, insomma una copia identica in tutte le funzioni e con una qualità video migliore del DivX, se poi si rinuncia agli extra e alle lingue straniere, la qualità video rimane identica all’originale. Semplicissimo da usare.
Vi ricordo che, legalmente, é possibile fare una copia di un prodotto commerciale solo se si possiede l’originale e solo per un uso personale, ad esempio utilizzare le copie e tenere i costosissimi film al riparo da graffi e danneggiamenti vari.
File ISO
Iso è una estensione utilizzata generalmente per file immagine, cioè un file che contiene l’intero contenuto di un archivio, che può essere usato direttamente (tramite software di emulazione) oppure scritto su un supporto ottico (CD o DVD ed esempio) tramite il processo di masterizzazione.
Il nome dell’estensione deriva da ISO 9660, il file system standard per i CD-ROM e che coincide con il contenuto del file ISO.

Questa estensione è tra le più comuni utilizzate per salvare su un unico file tutto il contenuto di un CD, ed è dunque riconosciuto da quasi tutti i software utilizzati per la masterizzazione.

Le immagini ISO possono essere utilizzate per salvare su un singolo file tutti i dati contenuti su un CD/DVD, esattamente come sono stati scritti.

In questo modo, si potrà rimasterizzare in seguito l’immagine, emularla con particolari software o renderla disponibile su reti P2P in modo semplice.

L’utilizzo più comune dei file .iso è quello di essere masterizzato su CD o DVD vergine in modo da riportare il contenuto direttamente sul supporto masterizzato.

Questo CD/DVD appena masterizzato si comporterà esattamente come il CD/DVD di origine, sia esso un CD di boot o di semplice installazione di programmi.

Recentemente, stante le capacità sempre più grandi delle unità flash USB e i prezzi sempre più bassi, le immagini ISO sono spesso riversate su queste invece che su DVD.

In questi casi il termine “masterizzazione” è un poco improprio; a parte il termine tecnico montare si può utilizzare “copiare” o “creare” o “decomprimere”.

Se il sistema operativo non ha la funzione di creazione di chiavette USB da immagine ISO, si può ricorrere a svariati programmi disponibili in rete, anche gratuiti.

In ambo i casi occorre prestare attenzione quando il supporto creato deve essere avviabile all’accensione (o riavvio) del dispositivo (ad esempio nel caso di immagini ISO di installazione di sistemi operativi o strumenti di ripristino): se si utilizzano programmi di parte terza bisogna verificare di aver impostato correttamente l’opzione di unità avviabile.

I file immagine con estensione .iso vengono letti da molti programmi, tra i quali WinISO e WinRAR che sono in grado di decomprimerli nella cartella indicata, salvandone il contenuto sull’hard disk.

Questa soluzione è solitamente sconsigliabile poiché uno dei vantaggi dei file .iso è quello di memorizzare anche informazioni quali la posizione dei file su CD/DVD o l’etichetta di volume, che vengono perse se si estrae il file .iso.

Un altro modo nel quale il formato viene utilizzato è quello dei programmi di emulazione, che creino un drive virtuale aggiuntivo nel computer, a cui è possibile montare il file .iso e che il sistema operativo vedrà a tutti gli effetti come un lettore CD/DVD dal quale è possibile accedere al contenuto del file .iso.

Bene Ragazzi
Se il video vi è piaciuto mi aspetto che vi iscriviate nel mio canale, che mettiate tantissimi like e condividiate il tutorial per aiutarmi a crescere e fare dei video sempre più interessanti e curati.

Per Favore iscrivetevi nel Mio Nuovo Canale Youtube di Musica eccovi il link:
https://girl.face.cx/3dQoXt7

Se avete domande, richieste o critiche potete lasciare un commento.
Io risponderò a tutti.

Un grande saluto a tutti gli amici
Piero Gentili

Seguimi su Telegram: https://t.me/pierogentili
Seguimi su Facebook: http://gg.gg/9grla
Fan Page facebook: http://gg.gg/a80nq
Instagram: http://gg.gg/lovav
:::::::::::::::::::::
Se volete fare una donazione al Canale questo è il link:
https://paypal.me/pools/c/8rSA1DI2oE

0 / 5. 0